Coca Cola offre un milione di dollari a chi troverà una molecola in grado di sostituire lo zucchero

Coca Cola, il primo produttore al mondo di soft drink, mette in palio un premio da  un milione di dollari che andrà a chi troverà una valida alternativa allo zucchero.

Coca Cola apre un concorso a premio per sostituire lo zucchero

Coca Cola, il primo produttore al mondo di soft drink e della celebre bevanda gassata, ha annunciato che metterà in palio un premio da  un milione di dollari che andrà a chi troverà una valida alternativa allo zucchero.

Si tratta di un vero e proprio concorso, attraverso il quale Coca Cola  intende trovare una sostanza naturale, sicura, con basso o ridotto apporto di calorie. Una sostanza non qualunque, perché deve creare la medesima sensazione del gusto dello zucchero quando viene utilizzata in bevande o alimenti.

Requisiti per i partecipanti al concorso

La sostanza non deve contenere né derivare dalla Stevia o dal frutto del Monaco, né da qualunque altra specie protetta a livello internazionale.

Siamo sempre alla ricerca di nuovi e migliori ingredienti, sappiamo che le idee più incredibili possono provenire da qualsiasi posto – ha detto Robert Long, vicepresidente senior di Coca-Cola  e capo dell’ufficio ricerca e sviluppo.

Il premio da un milione di dollari verrà consegnato al vincitore il prossimo 3 ottobre 2018, a seguito di una lunga selezione.

Il regolamento

Il regolamento è tassativo: si chiede espressamente ai partecipanti al concorso di non sperimentare assolutamente sostanze che possono avere una tossicità sconosciuta. In tal senso, Coca Cola consiglia di non utilizzare nelle sperimentazioni sostanze non approvate per il consumo umano. Piuttosto, l’azienda prediligerà quella molecola che si dimostrerà sicura per il consumo umano nel lungo periodo, sulla base dei più scrupolosi studi scientifici.

Come si svolgerà il concorso?

Coca-Cola prevede di creare un gruppo di giudici qualificati, con ampio potere discrezionale, che procederà a stilare una graduatoria delle soluzioni più efficaci, sulla base dei seguenti criteri:

  • entro il 21 febbraio 2018 saranno scelti fino a 10 semifinalisti. Coca-Cola contatterà i semifinalisti richiedendo la documentazione appropriata relativa alla spedizione e alle informazioni doganali. Inoltre, verrà richiesto l’invio di un campione di almeno 6 grammi della molecola.
  • L’11 aprile saranno annunciati i tre finalisti. Coca-Cola poi prevede di condurre sperimentazioni più estese sui campioni, per un massimo di sei mesi. E comunque l’azienda si riserva il diritto di richiedere ai finalisti ulteriori informazioni e materiale campione.

Coca Cola e gli esperimenti per rendere le proprie bevande zero zuccheri

Coca Cola ha sempre sperimentato nuovi gusti e soluzioni che potessero portare benefici ai consumatori della sua bevanda. Nel 1963, Coca-Cola ha immesso sul mercato Tab, una Cola dolcificata con saccarina. Da allora, i chimici hanno creato altre bevande contenenti sostanze alternative allo zucchero, in grado comunque di essere gradevoli al palato. Tra queste  Diet Coke, anche se per molti il gusto del dolcificante artificiale è piuttosto amaro.

Nel mese di luglio, l’azienda ha annunciato l’intenzione di sostituire ad agosto Coca-Cola Zero con Coca-Cola Zero zucchero che, come la bevanda che l’ha preceduta, non contiene calorie derivanti dallo zucchero. Coca Cola ha comunicato di averla riformulata affinchè il gusto fosse del tutto uguale al suo prodotto di punta, la tradizionale Coca-Cola.

Studi scientifici hanno determinato che il nostro amore per lo zucchero e gli alimenti dolci è atavico. Addirittura sembra che preceda la nostra stessa specie, riconducibile al momento in cui abbiamo condiviso un antenato comune come lo scimpanzé o la scimmia. Purtroppo, però, questo amore può costare molto caro alla salute: obesità e diabete di tipo 2 non vanno affatto d’accordo con lo zucchero. La sola paura di mettere in pericolo la propria salute, perciò, spinge le persone a ricercare delle alternative valide, considerando lo zucchero il primo ingrediente da evitare nelle diete. Tutti gli esperti di salute e di medicina concordano sul fatto che occorre consumarne di meno.

Ulteriori centomila dollari per il concorso “la dolce stroia”

Coca Cola mette in palio, inoltre, ulteriori 100.000 dollari mediante un altro concorso chiamato  “la dolce storia”. Chiede a tutti coloro che intendono partecipare, di inviare aneddoti veri e storie reali sui sistemi utilizzati dalla propria famiglia, ma anche dalla comunità in cui si è vissuti, per dolcificare in modo naturale i cibi e le bevande. Chissà, magari si scopre che le nostre bisnonne lo scorso secolo utilizzavano degli ingredienti naturali che facevano meno male di tante molecole sviluppate oggi in laboratorio.

Ad ogni modo, scienziati, chimici e  tecnici di laboratori vari sono avvisati:  se stanno sperimentando qualche formula naturale che sia alternativa allo zucchero si facciano subito avanti. Potrebbero aggiudicarsi un milione di dollari.

 

Ho maturato una solida esperienza di 19 anni in aziende di rilevanza nazionale e multinazionali nel settore delle vendite. Sono esperto in pianificazione e organizzazione. Ho sviluppato vaste esperienze nella comunicazione, nella gestione delle Risorse Umane e nel Problem Solving.
Riassunto
Coca Cola offre un milione di dollari a chi troverà una molecola in grado di sostituire lo zucchero
Titolo
Coca Cola offre un milione di dollari a chi troverà una molecola in grado di sostituire lo zucchero
Descrizione
Coca Cola, il primo produttore al mondo di soft drink, mette in palio un premio da  un milione di dollari che andrà a chi troverà una valida alternativa allo zucchero.
Autore
Azienda
Club4business
Logo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *