Vuoi fare carriera? Segui questi 6 consigli per crescere professionalmente

Fare carriera ed avere successo nella vita professionale richiede impegno e attenzione, non solo nel presente, ma continuamente durante tutta la carriera.

Per fare carriera devi aggiornarti continuamente

Fare carriera ed avere successo nella vita professionale richiede impegno e attenzione, non solo nel presente, ma continuamente durante tutta la carriera. Ecco sei punti sui quali è bene focalizzarsi, impegnandosi con costanza nel loro perseguimento, se vuoi una carriera lunga e soddisfacente.

  1. Definisci gli obiettivi finali. Comincerò con il punto più ovvio, ma alla fine più importante, il tuo obiettivo finale. Assicurati di essere chiaro con te stesso su dove vorrai essere fra uno, tre e cinque anni. Crea subito un elenco di obiettivi realistici per i prossimi mesi, che ti aiuteranno a raggiungere quello finale. Da qui in poi, impegnati a controllare regolarmente a che punto sei arrivato, per vedere quanti progressi hai fatto, quali nuovi obiettivi devono essere impostati e se quello finale è cambiato. Può darsi che la strategia debba essere adeguata. Inoltre, aggiungo che è importante lavorare con un capo che è felice di aiutarti a soddisfare i tuoi obiettivi, a condizione che tu sia disposto a lavorare duramente e a rimanere concentrato.
  2. Impegnati a sfruttare al meglio i tuoi punti di forza. Ora che è chiaro il tuo obiettivo finale, è il momento di lavorare per il suo raggiungimento. Identifica le tue abilità chiave e ricorda di considerare le tue soft skills, vale a dire le abilità che riflettono la tua personalità, come ad esempio l’essere ben organizzati. Come potresti usare queste abilità per aumentare le tue prospettive di carriera? Potresti utilizzare queste competenze nelle tue mansioni quotidiane, per ottenere risultati migliori, oppure chiedere maggiori opportunità per mettere in luce queste abilità. Ad esempio, potresti avere grandi capacità di comunicazione ed essere particolarmente bravo nell’insegnare ad altri. Quindi, chiedi al tuo capo la possibilità di farlo, magari ai nuovi assunti oppure al personale di altre sezioni all’interno della tua organizzazione. Impegnati a cercare sempre nuovi modi per fare del tuo meglio in azienda, assicurati di avere la possibilità di dimostrare il tuo potenziale. Ricorda di aumentare sempre le tue responsabilità e di aggiornarle regolarmente sul tuo Curriculum Vitae e sui profili professionali online ad esempio su Linkedin. In tal modo saranno sempre in evidenza quando aspiri a posti di maggiore responsabilità, sia per ottenere retribuzioni più alte, sia per fare bella figura in un colloquio di lavoro o quando sei in ballo per una promozione.
  3. Impegnati ad aggiornarti e ad apprendere con regolarità. E’ il momento di essere onesti: ci sono delle criticità nel tuo lavoro e, a volte, vai in difficoltà perché non sai come affrontarle adeguatamente. Come potresti migliorare?  Con la formazione e gli aggiornamenti continui. Anche i leader aziendali più forti non si stancano mai di apprendere. Ogni mattina, quando ti svegli, il tuo primo pensiero deve essere: come posso essere migliore di ieri? Come posso diventare un padre migliore, un coniuge migliore o un capo migliore? Questo ti deve spingere a trovare continuamente nuove risposte, a imparare, a crescere. Prendi ispirazione dalle persone di maggior successo che conosci, in quanto queste sono le persone che sicuramente si pongono continuamente domande, escono dalla loro zona di comfort e imparano nuove cose. Questo è ciò che li ha condotti dove sono oggi.
  4. Impegnati a riconoscere i tuoi errori. Anche se sei ormai un professionista, superi facilmente gli ostacoli e migliori le tue conoscenze, continuerai comunque a commettere errori: tutti lo fanno. Alcuni andranno nel panico, si sentiranno persi  oppure crederanno di aver irrimediabilmente rovinato le loro possibilità di carriera. Se questo ti è già successo, modifica le tue reazioni. La prossima volta che commetti un errore,  cerca di analizzare la situazione oggettivamente, rimuovendo tutte le emozioni negative. Che cosa esattamente è andato storto? Qual è il miglior modo di agire? Quali azioni potresti intraprendere dopo l’errore? Prenditi il tempo necessario per valutare il problema obiettivamente. Questo può aiutarti a fare chiarezza e ad aprirti la mente per trovare una soluzione. Successivamente, ricorda che l’onestà è la qualità migliore, quindi non metterci troppo per parlare con le persone che sono state danneggiate dal tuo errore. Non biasimare gli altri, non accampare scuse, ma non essere neanche troppo autocritico. Riferisci i fatti, suggerisci il tuo rimedio e quello che intenderai fare la prossima volta.  È importante accettare il fatto che nella tua carriera ci saranno delle flessioni e commetterai errori. Questo non è un ostacolo al tuo successo, fintantoché avrai un approccio positivo e orientato alle soluzioni. Impara da ogni errore mentre continui il tuo percorso di carriera.
  5. Impegnati a costruire e a mantenere la tua rete di contatti. Avere una carriera di successo implica anche la creazione di una rete di relazioni, sia all’interno della propria organizzazione che al suo esterno. Mantieni buoni rapporti con  colleghi e professionisti che possono aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi di carriera. Inizia individuando le persone più influenti all’interno della tua organizzazione, da coloro cioè che più contribuiscono al successo dell’azienda o della società in cui ti trovi. È facile costruire un buon rapporto con queste persone se sono nel tuo ufficio o sezione, specialmente se sei in contatto regolarmente con loro. Ma come si può entrare in contatto con le persone influenti che non si frequentano quotidianamente? La chiave è cercare opportunità per costruire rapporti con tali persone. Ad esempio, se si tiene un workshop di aggiornamento, presta loro attenzione, ascoltali e fai loro domande. Se la loro squadra lancia un nuovo prodotto oppure intende portare avanti un progetto, congratulati di persona e mostra il tuo sostegno e tutto il tuo interesse. Vorrei anche consigliare fortemente di trovare un mentore. Trova qualcuno che ammiri e di cui ti fidi, e, soprattutto, qualcuno che sia abbastanza autorevole per darti consigli e supporto. Metti in agenda delle riunioni regolari col tuo mentore, dedica del tempo a sviluppare relazioni proficue con lui. Questa è anche una grande opportunità per costruire relazioni con il management di alto livello, apprendendo preziose lezioni utili per il tuo percorso di carriera.
  6. Impegnati a mantenere il giusto equilibrio fra lavoro e vita privata. Naturalmente, impegnarsi a mettere in pratica tutti questi consigli comporta un duro lavoro e grande dedizione, ma non commettere l’errore di subordinare tutto alla tua carriera. Devi fare una pausa di tanto in tanto. Altrimenti si rischia un esaurimento e poi addio carriera. Prenditi cura di te stesso, non rimanere in ufficio fino a tarda notte. Non lavorare ogni fine settimana e non rimanere incollato al tuo computer portatile o al cellulare anche quando sei in vacanza. Tutti hanno bisogno di tempo per rilassarsi, non importa quanto successo tu abbia , devi mantenere il giusto equilibrio tra lavoro e vita privata.

Insomma, se desideri raggiungere il successo, devi impegnarti come ti ho detto. Questi consigli valgono sempre e per tutti, sia che tu sia un manager esperto o un neoassunto alle prime armi. Sii sempre costante nel mantenere questo impegno e concentrati sui tuoi progressi. Senza dubbio crescerai costantemente, come professionista,  e raggiungerai i tuoi obiettivi. Senza dimenticare di rimanere coi piedi per terra, ben centrato fra lavoro e famiglia.

 

Riassunto
Vuoi fare carriera? Segui questi 6 consigli per crescere professionalmente
Titolo
Vuoi fare carriera? Segui questi 6 consigli per crescere professionalmente
Descrizione
Fare carriera ed avere successo nella vita professionale richiede impegno e attenzione, non solo nel presente, ma continuamente durante tutta la carriera.
Autore
Azienda
Club4business
Logo

Umberto Benedetti

Ho maturato una solida esperienza di 19 anni in aziende di rilevanza nazionale e multinazionali nel settore delle vendite. Sono esperto in pianificazione e organizzazione. Ho sviluppato vaste esperienze nella comunicazione, nella gestione delle Risorse Umane e nel Problem Solving.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *