Milano: il capoluogo lombardo offre idee creative oltre ai musei d’arte

Tre proposte insolite in giro per Milano, il capoluogo lombardo: la Galleria Vittorio Emanuele, i resti romani sotterranei e lo stadio.

Tre proposte insolite in giro per il capoluogo lombardo

Dalla suggestiva passeggiata sul tetto della Galleria Vittorio Emanuele, alla visita agli antichi resti romani sotterranei con degustazioni a tema, fino allo stadio. Questo è Milano oltre i musei d’arte!

Fare qualcosa di insolito a Milano è possibile? Leggi i nostri consigli!

Camminare su un tetto è di per sé un’esperienza insolita. Farlo sulla Galleria Vittorio Emanuele con il Duomo di fronte e la vista sul nuovo skyline del capoluogo lombardo e le Alpi è bellissimo.

Higline Galleria è un percorso sospeso di 250 metri. Una passerella emozionante aperta tutti i giorni dalle 10 alle 21. Si accede dal cortile di Via Silvio Pellico 2. Poi si sale con un ascensore panoramico fino al quarto piano della Galleria. Infine si percorre un tunnel fino al tetto della stessa.

Il percorso termina alla Pizzeria ai 12 Gatti ed è previsto un biglietto speciale ad €15 che prevede anche una pizza.

Nelle serata invernali la passeggiata si fa fino alle 23.30 con lanterne, coperte ed una tisana calda che vi aspetta alla fine del percorso.

www.highlinegalleria.com

L’aperitivo degli antichi Romani nel capoluogo lombardo

Dal 286 al 402 d.C il capoluogo lombardo è stato la capitale dell’Impero Romano. Il sottosuolo è ricco di importanti resti archeologici. Quelli del Foro si trovano sotto la Biblioteca Ambrosiana. Qui tutti i Giovedi e Venerdi dalle 18.40 alle 20 si può gustare un aperitivo con le ricette di Apicio, illustre gastronomo latino. Possono accedere solo 15 persone per volta. In alcune Domeniche, è possibile gustare il pranzo apiciano. Ed il Martedi c’è anche la visita alla Cripta.

La durata della degustazione è di 30 minuti. Ed il costo è di 15€.

www.milantourismpoint.com

Lo stadio di San Siro di Milano: la scala del calcio

A San Siro un museo del calcio

Lo Stadio di San Siro, intitolato a Giuseppe Meazza, è dal 1926 uno dei simboli del capoluogo lombardo.

Le gesta di Inter e Milan, oltre che la sua bellezza architettonica, lo hanno reso un tempio del callcio mondiale.

La storia di Inter e Milan è raccontata a San Siro Museo&Tour attraverso una raccolta di cimeli. Maglie, coppe, trofei, scarpe, oggetti d’arte e memorabilia di tutti i generi. Essi ripercorrono gli oltre 100 anni di vita e successi delle due squadre.

E’ possibile visitare i luoghi inaccessibili ai non addetti ai lavori. Al Museo si accede dall’ingresso 8 ed il biglietto ha un costo di €17.

www.sansirotour.com

Offerte Hotel, B&B e agriturismi a Milano



Booking.com

Rossana Nardacci

Laurea Magistrale in Informazione, Editoria e Giornalismo presso L’Università Roma Tre. Mi occupo principalmente di Content Marketing e Social Media Marketing per aziende e liberi professionisti, redigo testi Seo Oriented e curo le strategie per blog aziendali.

Latest posts by Rossana Nardacci (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.