Posto di lavoro: vademecum delle frasi da non dire mai per conservarlo

A volte è meglio stare attenti a quel che si dice sul posto di lavoro In un ambiente di lavoro spesso si scambiano idee e si dicono cose fra colleghi che, a volte, è meglio non dire. Specie quando è presente il proprio superiore. Essere sinceri e cristallini è una qualità eccellente, ma ci sono […]

A volte è meglio stare attenti a quel che si dice sul posto di lavoro

In un ambiente di lavoro spesso si scambiano idee e si dicono cose fra colleghi che, a volte, è meglio non dire. Specie quando è presente il proprio superiore. Essere sinceri e cristallini è una qualità eccellente, ma ci sono delle circostante in cui è tassativamente vietato pronunciare delle frasi in presenza del capo! Soprattutto quando si è giovani e si lavora da pochi anni, capita che ci si abbandoni a sfoghi e confidenze che, però, minano la nostra immagine professionale.  Attenzione, quindi, a quello che si dice, specie in presenza del superiore, perché alla lunga potrebbero esserci ripercussioni negative sul percorso professionale dentro l’azienda.

lavoro

Le frasi da non dire mai sul posto di lavoro!

Ecco una serie di frasi che non andrebbero mai dette:

  • QUEL COLLEGA È UN INCAPACE: non serve a niente parlar male di un collega, anzi può metterti solo in cattiva luce perché il manager che gestisce le risorse umane o un tuo superiore potrebbe pensare che tu abbia manie di superiorità o che non sei in grado di fare squadra. E poi, se veramente un collega è incompetente, tutti in ufficio lo sanno. E ribadirlo non è di nessuna utilità se non si può aiutarlo a migliorare.
  • NON POSSO FARLO: pronunciare questa frase è pericoloso, perché gli altri penseranno di trovarsi di fronte a una persona che ha paura di accettare nuove sfide ed è insicura. Meglio convincere il superiore ad adottare una soluzione diversa. Oppure, se non ci sono alternative, affidati ad un collega più esperto e fatti aiutare con massima umiltà. Ricordati che il risolvere problemi e la capacità di adattamento sono delle qualità molto gradite in un’azienda.
  • NON SOPPORTO PIÙ QUESTO LAVORO: sono parole che non andrebbero mai dette, neanche in presenza dei colleghi. Infatti, danno l’idea di una persona poco motivata e portatrice di un clima negativo in azienda. Senza considerare il fatto che il superiore potrebbe trovare qualsiasi pretesto per sostituire una risorsa così demotivata con una molto più positiva.
  • NON SONO IO IL RESPONSABILE DI QUESTO: devi assumerti le tue responsabilità. Ammettere le colpe nel caso in cui qualcosa va storto è sintomo di maturità e professionalità. E viene apprezzato. Se poi non sei colpevole di nulla, allora meglio spiegare come sono andati i fatti con la massima obiettività. Saranno poi superiori a farsi un’idea di chi è il vero responsabile e su chi deve ricadere la colpa.
  • NON SONO SICURO MA….: è una frase tipica da evitare perché fornisce l’immagine di una risorsa insicura e ti fa sembrare poco credibile. Sia agli occhi del superiore che dei propri colleghi che potrebbero nutrire in te poca stima. Devi essere invece deciso ed autorevole quando dici le cose.

Adesso sai cosa non dire mai sul posto di lavoro!

Riassunto
Posto di lavoro: vademecum delle frasi da non dire mai per conservarlo
Titolo
Posto di lavoro: vademecum delle frasi da non dire mai per conservarlo
Descrizione
Alcuni esempi di frasi che dovresti evitare sul posto di lavoro in particolare se è presente un tuo superiore. A volte è meglio stare zitti!
Autore
Azienda
Club4business
Logo

Umberto Benedetti

Ho maturato una solida esperienza di 19 anni in aziende di rilevanza nazionale e multinazionali nel settore delle vendite. Sono esperto in pianificazione e organizzazione. Ho sviluppato vaste esperienze nella comunicazione, nella gestione delle Risorse Umane e nel Problem Solving.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *