Italiani: pazzi per la spesa online

Il 53% ormai compra con un “clic” Italiani, popolo di consumatori online. Una definizione incontestabile se si guarda ai numeri. E’ di 595€ a testa la spesa digitale media sostenuta nell’ultimo anno, in sorpasso anche rispetto a quella tradizionale. Da Gennaio più di due Italiani su tre hanno visitato un negozio web e più della […]

Il 53% ormai compra con un “clic”

Italiani, popolo di consumatori online. Una definizione incontestabile se si guarda ai numeri. E’ di 595€ a testa la spesa digitale media sostenuta nell’ultimo anno, in sorpasso anche rispetto a quella tradizionale.

Da Gennaio più di due Italiani su tre hanno visitato un negozio web e più della metà ha acquistato un prodotto o un servizio su Internet. Decisamente un momento positivo per l’e-commerce del nostro Paese, secondo i dati che emergono dall’analisi di Coldiretti sul rapporto “Digital 2018” relativo alla diffusione ed utilizzo della Rete.

Abbigliamento, prodotti di bellezza e viaggi sono le categorie più cliccate tra gli acquisti online

Tengono bene anche i giocattoli e gli hobby con una cifra pari a 2.2 miliardi. Degni di attenzione sono i settori del cibo e della cura della persona che, insieme, restano distanziati nella classifica con un importo di un miliardo di euro, Ma con un più di 15% fanno registrare l’incremento maggiore dell’anno.

Ed a fronte delle indicazioni nazionali ci sono poi vistose e curiose differenze regionali negli acquisti in Rete che cambiano al variare delle caratteristiche locali, diventando quasi una cartina delle peculiarità dello Stivale. Lo scopriamo grazie alla rilevazione di ebay, uno dei principali marketplace a livello mondiale, che con più di 5 milioni di acquirenti attivi solo in Italia ed oltre centro milioni di prodotti nuovi a catalogo, rappresenta uno specchio dei consumi digitali oltre che un riflesso dei desideri degli Italiani.

La primavera viene scelta come momento migliore per testare la voglia di shopping online e con i dati di vendita si ricavano gusti, tendenze e scelte dalle Alpi alle Isole. Così, un pò inaspettatamente , troviamo il Nord caratterizzarsi per una “garden mania” con l’acquisto di piante, serre, vasi, sementi: un autentico boom che vede in testa Lombardia, Piemonte e Veneto, raggiungendo un 230% di acquisti in più rispetto al resto d’Italia. Un dato su tutti: un acquisto ogni 22 minuti viene effettuato nelle regioni settentrionali nella categoria “arredamento esterno”, il 617% in più rispetto alla media di Centro e Sud.

Al centro si vendono più bici

La voglia di vita all’aria aperta colpisce anche nelle regioni centrali dove domina l’acquisto di biciclette, più del triplo di quelle comprate al Nord ed al Sud, merito anche degli incantevoli itinerari cicloturistici. Ed ancora, tutto per campeggio ed escursionismo: tende, pentole da campo, sacchi a pelo vanno a ruba tra Toscana, Lazio, Umbria e Marche, con acquisti superiori rispetto al resto d’Italia.

Al Sud invece ci si appassiona al look: qui la nail art, la cura delle unghie ha maggior successo. Su più di 12mila pezzi venduti, il 40% è stato comprato nelle regioni meridionali dove primeggiano anche i prodotti per contrastare la calvizie, il 47% del totale delle vendite.

 

Rossana Nardacci

Laurea Magistrale in Informazione, Editoria e Giornalismo presso L’Università Roma Tre. Mi occupo principalmente di Content Marketing e Social Media Marketing per aziende e liberi professionisti, redigo testi Seo Oriented e curo le strategie per blog aziendali.

Ultimi articoli da Rossana Nardacci (vedi tutto)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *