Retail: la nuova sfida sono i negozi all’interno degli aeroporti

Stiamo assistendo ad una rivoluzione nel mondo del Retail. Un settore enormemente in crisi nel corso degli ultimi anni a causa non solamente della crisi economica globale, ma anche perché i nuovi canali di vendita online e dell’e-commerce stanno letteralmente tagliando le gambe al commercio tradizionale. Eppure, un segmento del Retail sta registrando incrementi pazzeschi […]

Stiamo assistendo ad una rivoluzione nel mondo del Retail. Un settore enormemente in crisi nel corso degli ultimi anni a causa non solamente della crisi economica globale, ma anche perché i nuovi canali di vendita online e dell’e-commerce stanno letteralmente tagliando le gambe al commercio tradizionale. Eppure, un segmento del Retail sta registrando incrementi pazzeschi nei volumi di fatturato. Parliamo dei negozi negli aeroporti. Oltre il 70% dei viaggiatori dentro un aeroporto effettua acquisti presso i negozi situati al suo interno. Addirittura, quasi il 6% dello shopping del lusso mondiale viene fatto all’interno degli scali.

Negozi negli aeroporti

Com’è possibile che ci sia una crescita così elevata delle vendite retail negli aeroporti?

Tale sviluppo è stato facilitato anche dalla progressiva privatizzazione dei principali aeroporti mondiali. Ciò ha portato alla crescita esponenziale delle superfici destinate agli store per la vendita al dettaglio. Ma anche altri fattori contribuiscono a questo fenomeno. Ad esempio le tariffe low-cost fanno da volano alla crescita mondiale del turismo e all’incremento del numero di potenziali clienti. Senza considerare poi che Paesi emergenti come la Cina, l’India e la Russia. le nuove superpotenze economiche stanno destinando sempre maggiori spazi alle aree shopping dei nuovi aeroporti in costruzione. In questo scenario, i principali retailer si stanno attrezzando per sfruttare appieno questo potenziale. Studi sui flussi turistici, sulle abitudini dei viaggiatori, sulla loro provenienza e destinazione, servono a capire come ottimizzare l’offerta all’interno dei loro store e come massimizzare le vendite.

Quanto tempo trascorrono i passeggeri all’interno degli aeroporti e come vengono incentivati all’acquisto?

I passeggeri trascorrono quasi 2 ore all’interno dell’aeroporto. In questo lasso di tempo i display trasmettono informazioni su promozioni e occasioni che invogliano all’acquisto. Altro veicolo promozionale è il free wifi che consente ai brand di pubblicizzare le proprie offerte. Qualcuno poi si sarà accorto che alcune insegne hanno inserito nei propri store dei veri e propri personal shopper. Questi sono dedicati alla clientela di prima classe, quella con un capacità di spesa molto alta. Insomma, con un volume d’affari che solo nel 2016 è stato di oltre 60 miliardi di dollari, lo shopping all’interno degli aeroporti mondiali è la nuova sfida del Retail.

Umberto Benedetti

Ho maturato una solida esperienza di 19 anni in aziende di rilevanza nazionale e multinazionali nel settore delle vendite. Sono esperto in pianificazione e organizzazione. Ho sviluppato vaste esperienze nella comunicazione, nella gestione delle Risorse Umane e nel Problem Solving.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.