Maldive per tutti i gusti e per tutte le tasche…anche low cost

Se vuoi immergerti in un mare trasparente dai riflessi cristallini e distendersi sulla sabbia soffice e bianca sei pronto per andare alle Maldive!

Gli atolli chic delle Maldive che ti fanno sentire a casa.

Design sospeso sull’acqua

Immergersi in un mare trasparente dai riflessi cristallini, distendersi sulla sabbia soffice e bianca, magari quella di una lingua emersa dal nulla quando la marea è bassa, passeggiare nella natura più rigogliosa ed incontaminata, nuotare circondati da pesci variopinti.

Tutto questo è Cocoon Maldives. Si trova nell’atollo di Lhaviyani, a nord di Malè, da dove si parte con uno spettacolare volo di trenta minuti di idrovolante.

Un “cinque stelle friendly” pensato per far sentire gli ospiti come a casa propria.

La parola d’ordine qui è leggerezza. Nei bungalow, con gli arredi “fluttuanti” firmati Lago. E fuori, dove si respira un’aria di relax paradisiaco.  Ci sono tante altalene che si librano nell’aria per dondolare guardando il mare. Un community table di 20 metri al ristorante principale, palcoscenico della convivialità e dello scambio.

A guidare i tre ristoranti del resort vi è il blasonato chef nostrano Giovanni De Ambrosis. Egli  tutte le sere dà il meglio in show coking di piatti italiani. Dalla focaccia ripiena al tiramisù.

Maldive bio: in una Riserva della Biosfera in cui lavorano ancora gli artigiani locali

L’atollo di Baa è stato dichiarato Riserva della Biosfera dall’Unesco.

L’atollo di Baa è stato dichiarato Riserva della Biosfera dall’Unesco. E’ l’unica delle Maldive.

Un riconoscimento conquistato per la varietà di specie di pesci e perché nella baia di Hanifaru si trova la più grande “famiglia” al mondo di mante. Solo 13 delle 75 isole dell’atollo sono abitate. Tra le più grandi vi è Dharavandhoo, dove le case più antiche hanno ancora i mattoni fatti di corallo.

Qui si trova l’Aveyla Manta Village, affacciato su Hanifaru Bay, progettato da una coppia di locali per offrire ogni confort a bassissimo impatto ambientale.

Da non perdere: Baa è famoso per i suoi abili artigiani e vale la pena di fare una tappa a Thulhaadhoo per ammirare la lavorazione di oggetti di legno ed a Eydhafushi per la tessitura del caratteristico pareo, il feyli.

Maldive: il paradiso dei sub grazie alle sue acque cristalline!

Maldive: il paradiso dei sub

Ad ovest di Malè, l’atollo di Ari è uno dei migliori luoghi sul pianeta per avvistare lo squalo balena (a Dhidhdhoo Beyru) e lo squalo martello (a Hammerhead Point).

L’acqua limpida fino a 200 metri di profondità con scogliere e grotte che ospitano coralli, anemoni, pesci multicolori.

In questo contesto si trova la guest house Sevinex Inn con una spiaggia privata, camere con aria condizionata, bagno e balcone.

Da non perdere: lo snorkeling sulla barriera di Orimas Thila che offre uno spettacolo di fenditure, grotte e coralli a 3 metri di profondità, in un’area protetta per pesci di ogni specie.

Ami il freddo? Ti consigliamo l’articolo sul Lago Millstatt in Austria.

Rossana Nardacci

Laurea Magistrale in Informazione, Editoria e Giornalismo presso L’Università Roma Tre. Mi occupo principalmente di Content Marketing e Social Media Marketing per aziende e liberi professionisti, redigo testi Seo Oriented e curo le strategie per blog aziendali.

Latest posts by Rossana Nardacci (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.