La video blogger: quando la passione diventa un lavoro

La video blogger è colei che pubblica in Rete consigli di cucina, di bellezza, di moda e tanto altro ancora “Dritte” che possono diventare una fonte di guadagno, oltre che di divertimento Non tutti avranno la fortuna di diventare famosi come Fedez e Chiara Ferragni. Ma la grande rete di Internet continua ad offrire opportunità […]

La video blogger è colei che pubblica in Rete consigli di cucina, di bellezza, di moda e tanto altro ancora

La video blogger: chi è

“Dritte” che possono diventare una fonte di guadagno, oltre che di divertimento

Non tutti avranno la fortuna di diventare famosi come Fedez e Chiara Ferragni. Ma la grande rete di Internet continua ad offrire opportunità per inventarsi un lavoro.

La professione, in questo caso, è quella di video blogger, un’evoluzione della blogger che utilizza, per farsi strada sul web, anche i video.

I primi filmati pubblicati su Internet risalgono al 2000, ma dal 2005 ad oggi quella di postare video è diventata una vera moda. Dalla nascita di Youtube e di Instagram, infatti, la community è cresciuta in maniera impressionante e molti vlogger (abbreviazione di video blogger) sono diventati delle star con milioni di visualizzazioni e migliaia di follone, gli iscritti ai loro canali. Vlogger che si chiamano anche Youtuber o Instagrammer.

Ma come si può far diventare una passione (il web o i video) un lavoro?La video blogger: chi è

 

  • Smartphone o foto videocamera. Regole stabilite per poter postare un video su Youtube o quelle che si chiamano “stories” (durata una quindicina di secondi) su Instagram, non ce ne sono. Sono necessarie solo tanta fantasia, l’iscrizione alle piattaforme social (gratuita), uno smartphone per riprendere i video da mettere su Instagram ed una foto-video-camera (costo di 500/600 euro) per Youtube, dove i video richiedono una maggiore qualità.

I social video sono utilizzati da chi è già famoso, ma sono aperti anche ai perfetti sconosciuti, a cominciare dai giovani che vogliono farsi conoscere. Ed utilizzano questo strumento sia per farlo diventare una fonte di reddito sia come trampolino di lancio per entrare nel mondo della musica, del cinema, della tv.

  • Vince l’originalità. Navigando su Youtube si trovano video di tanti tipi ed altrettanti brevi filmati su Instagram. C’è chi mette in mostra il proprio talento, chi posta consigli di bellezza, di cucina, di viaggi o di moda, chi prepara tutorial per cucire, pulire la casa o riparare l’auto, canta delle cover o racconta la propria vita di tutti i giorni. L’importante, però, è essere diversi da tutti gli altri “colleghi”.

Rossana Nardacci

Laurea Magistrale in Informazione, Editoria e Giornalismo presso L’Università Roma Tre. Mi occupo principalmente di Content Marketing e Social Media Marketing per aziende e liberi professionisti, redigo testi Seo Oriented e curo le strategie per blog aziendali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *